SCRIVI SULLA SABBIA

«Non ti vendicherai e non serberai rancore contro i figli del tuo popolo, ma amerai il tuo prossimo come te stesso. Io sono il Signore…» (Levitico 19,18)

Due amici camminavano nel deserto. Ad un tratto cominciarono a discutere e uno diede uno schiaffo all’altro. Addolorato, ma senza dire nulla, quest’ultimo scrisse sulla sabbia: «IL MIO MIGLIORE AMICO OGGI MI HA DATO UNO SCHIAFFO». Continuarono a camminare , finché trovarono un’oasi dove decisero di fare un bagno. L’amico che era stato schiaffeggiato rischiò di affogare, ma l’altro lo salvò. Dopo che si fu ripreso, l’amico salvato incise su una pietra: «IL MIO MIGLIORE AMICO OGGI MI HA SALVATO LA VITA», così l’altro domandò: «Quando ti ho ferito hai scritto sulla sabbia, e adesso lo fai su una pietra. Perché?». E lui rispose: «Quando qualcuno ci ferisce dobbiamo scriverlo sulla sabbia, dove i venti del perdono possano cancellarlo. Ma quando qualcuno fa qualcosa di buono per noi, dobbiamo inciderlo nella pietra, dove nessun vento possa cancellarlo…». E tu, dove stai scrivendo i torti che hai subìto? Lasciali a Dio Che ti farà giustizia e impara a vincere il male con il bene!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...